Storia

La piscina comunale è stata aperta nel 1977.

Fra il 1990 ed il 1991 ha avuto una profonda ristrutturazione che ha interessato il rifacimento del coperto, degli impianti elettrici, della centrale termica ed altri interventi minori.

E' stata riaperta nel febbraio del 1992, affidata in gestione alla CO.PRO. SPORT. (Cooperativa di Promozione Sportiva) che l'ha gestita fino a marzo 2020.

Nel periodo di tempo che va dal 1992 al 2020 sono stati realizzati diversi interventi di miglioria, ammodernamento e ampliamento che vanno dalla reception con annesso il piccolo bar interno (inverno '93), armadietti guardaroba (inverno '93), nuovo impianto con asciugacapelli elettrici (autunno '96) .
Nell'inverno 1994/95 venne realizzata l'attuale piscina scoperta, aperta poi a giugno 1995. Nell'estate '99 sono stati portati a termine gli interventi riguardarono il totale rifacimento degli spogliatoi con relativi arredi, docce e servizi igienici, interventi che hanno anche comportato un aumento significativo dei mq. di spogliatoio disponibili per l'utenza ed il raddoppio delle docce e dei servizi igienici.

Nell'autunno 2000 è stata realizzata la copertura mediante pallone pressostatico della piscina scoperta, opera che ha anche riguardato il potenziamento dell'impianto di trattamento acqua. In questa occasione è stato attuato anche il primo vero intervento di risparmio energetico consistente nella posa in opera di teloni termici per la copertura notturna e a riposo di tutte le vasche. Questa importantissima opera oltre a permettere un notevole risparmio di calore consente anche un grosso risparmio di energia elettrica impedendo l'evaporazione dell'acqua nelle ore notturne.

Nell'estate 2001 a cura e spese del Comune di Lugo sono stati fatti altri interventi di manutenzione straordinaria come nuovi servizi igienici ed abbattimento delle barriere architettoniche nella zona tribune, riverniciatura dell'interno del tetto e di tutte le strutture in ferro. Nell'estate 2001, sempre da parte del Comune di Lugo, è stato fatto un significativo intervento di manutenzione straordinaria e miglioria che ha comportato la stuccatura di tutti i rivestimenti delle vasche, la posa in opera di nuovi pavimenti antisdrucciolo nel piano vasca, la controsoffittatura di tutta la zona ingresso, spogliatoi e servizi con relativo sistema di riscaldamento e circolazione aria indipendenti, la totale revisione con potenziamento dell'impianto di riscaldamento della zona vasche, la realizzazione di 2 servizi igienici nella zona ingresso e di un locale deposito prodotti chimici, oltre ad altre opere minori.

A fine maggio 2003 è stata completata una nuova piscina scoperta avente una superficie di circa 350 mq. e dotata di un grande acquascivolo lungo circa mt. 80 e alto circa mt.10, sono stati inoltre realizzati due campi di sabbia e sistemato tutto il verde dell'intero complesso con la messa a dimora di numerosissimi alberi, oltre al rifacimento del vialetto di accesso e all'ampliamento del bar. Nell'estate/autunno 2006 è stata ampliata la zona ingresso, ampliati gli spogliatoi e i servizi docce e sono stati realizzati gli spogliatoi per il personale. Inoltre si è intervenuto sulla vasca tuffi, dalla quale mediante allargamento e allungamento è stata ottenuta una nuova vasca nuoto con le seguenti misure: mt 25 x mt 8, senza pregiudicare l'esistenza della buca. Ciò ha comportato l'abbandono della vasca esterna coperta con il pallone pressostatico. Sempre in questo periodo sono stati realizzati ben cinque campi di gioco in sabbia per il gioco del Beach Volley e del Beach Tennis, con annesse docce esterne a pannelli solari e un grande parco con giochi in legno per i più piccini, sempre su sabbia.

Nella primavera 2007, a completamento dell'impianto, è stata ristrutturata la vecchia abitazione del custode trasformandola in ristorante/pizzeria/chiosco e battezzata "da Zia Pop". Il locale ricavato ha una capienza in inverno di circa 80 posti a sedere e in estate di oltre 100.

Da giugno 2020, il centro sportivo è passata in gestione alla società Sport Ravennate s.r.l. che acquista ramo d'azienda dalla vecchia gestione, con il benestare del comune di Lugo: la nuova gestione si impegna immediatamente ad adeguare l'impianto alla riapertura post lockdown e investe per la stagione invernale nell'ammodernamento delle centraline per il controllo dei parametri dell'acqua di vasca e nell'inserimento di un avanzato sistema di accesso che monitori automaticamente il rispetto delle norme anti-covid 19.